Milan Badelj
Milan Badelj (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Un vero peccato l’infortunio di Riccardo Montolivo in questa fase della stagione per il Milan, visto che il capitano rossonero stava cominciando ad ingranare la marcia giusta anche come interditore. La lesione al crociato del ginocchio lo terrà fuori dai campi da gioco almeno fino a marzo-aprile prossimi, una grossa sfortuna per uno dei titolarissimi del centrocampo di Vincenzo Montella.

Ma ora va trovato un sostituto fatto in casa, visto che fino a gennaio non si potrà operare sul mercato, con la speranza che nella sessione di riparazione il Milan possa avere le disponibilità economiche necessarie per intervenire e sostituire degnamente Montolivo, con un regista di centrocampo di qualità e di prim’ordine.

Calciomercato Milan, a gennaio previsto l’assalto a Badelj

Per il momento, come scrive anche Tuttosport, il Milan si affiderà o al giovane Manuel Locatelli, che nelle gerarchie di Vincenzo Montella è spesso stato utilizzato come primo cambio per il centrocampo, oppure a José Sosa, l’esperto argentino che oggi a Chiasso in amichevole proverà a farsi valere come play-maker basso. Ma quasi sicuramente a gennaio i rossoneri torneranno sul mercato per cercare un altro rinforzo per il reparto mediano.

Il nome numero uno sulla lista della spesa è ancora quello di Milan Badelj; il calciatore croato, classe ’91, è considerato già dalla scorsa estate un elemento interessante e soprattutto ideale per il gioco di Montella. Non a caso l’attuale tecnico del Milan lo ha lanciato in Serie A due stagioni fa sulla panchina della Fiorentina, dove ora è praticamente un titolarissimo. Non sarà facile per i rossoneri strappare il sì dei viola nell’affare Badelj, anche se a più riprese il suo agente Dejan Joksimovic ha fatto sapere di un gradimento della destinazione da parte del suo assistito. Un regista basso che dia equilibrio e geometria al gioco del Milan è dunque essenziale, a meno che l’esplosione di Locatelli non sia talmente rapida e definitiva da azzerare certe esigenze.

Redazione MilanLive.it