Leonel Vangioni
Leonel Vangioni (foto Acmilan.com)

MILAN NEWS – Oltre a non perdere il ritmo, la partita amichevole di ieri contro il Chiasso è stata importante anche per vedere all’opera i nuovi acquisti. Gianluca Lapadula si è dato da fare con due reti, mentre José Sosa è stato schierato da playmaker, in un ruolo non suo: non ha convinto, ma si è impegnato. A deludere, ancora una volta, è stato Leonel Vangioni, oggetto misterioso del pessimo calciomercato estivo di Adriano Galliani. Arrivato a parametro zero dal River Plate, questo 29enne non ha mai lasciato una buona impressione. “Difficile fare delle valutazioni, ha fatto la sua partita. Non è facile inserirlo nel campionato italiano, soprattutto per lui che è un difensore”, ha detto Vincenzo Montella nel post-partita.

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport sottolinea che, proprio come contro il Bournemouth sempre in amichevole un mese fa, Vangioni non ha fatto nulla di importante. Poca personalità e soprattutto senza stimoli, l’argentino. Il tecnico è sempre meno convinto delle sue qualità e non ne fa un dramma: da quella parte Luca Antonelli e Mattia De Sciglio sono certezze e difficilmente l’ex River Plate riuscirà a mettersi al loro stesso livello. Un acquisto che, fino a questo momento, potremmo definire completamente sbagliato.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it