M'Baye Niang e Suso con Casemiro (©getty images)
M’Baye Niang e Suso con Casemiro (©getty images)

MILAN NEWS – Il Milan mette le ali. Se Carlos Bacca ha rubato la scena per quanto riguarda le reti segnate, M’Baye Niang e Suso hanno conquistato la fiducia del tecnico per la produzione di palle gol e per l’apporto in fase difensiva per l’equilibrio tattico della squadra. Come scrive Tuttosport, i due, da qui a gennaio, per Vincenzo Montella sono intoccabili e la loro importanza è certificata da alcuni dati molto interessanti di queste prime sette partite di campionato.

Il francese ex Caen, elogiato dal tecnico fin dal primo momento, ha partecipato al 50% dei 12 gol segnati dal Milan finora: due marcature (contro Napoli e Lazio), due assist e due rigori procurati. Ma oltre alle reti, Niang si è rivelato fondamentale per la sua esplosività e forza fisica. Emblematico è l’impatto che ha avuto sul match contro il Sassuolo, quando è entrato nella ripresa al posto di Luiz Adriano. Palla al piede è difficile da fermare, perché bravo a usare il suo corpo come scudo del pallone. Ma deve ancora migliorare tanto, soprattutto sul piano tecnico ed emozionale. Il tempo è dalla sua parte.

Stakanovista, invece, Suso. Fra i calciatori di movimento, escluso quindi Gianluigi Donnarumma, lo spagnolo è il primo per minuti giocati (604′). L’ex Liverpool ha segnato solo un gol, meraviglioso, contro il Napoli, ma ha fornito ben quattro assist e fra questi anche quello decisivo a Bacca per il gol vittoria contro la Sampdoria.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it