Bandiera Cina
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – I cinesi hanno grandi progetti per il Milan. Come riportato da Carlo Pellegatti nel corso di Premium Sport, i futuri proprietari del club sono convinti che nell’arco di 5 anni possano riportare la squadra ad altissimi livelli. Un arco di tempo tale da confermare come la cordata orientale voglia portare avanti un programma a lungo termine. Ultimamente si è parlato di una possibile presenza di una delegazione cinese per la partita contro la Juventus, ma l’indiscrezione è stata smentita. Marco Fassone ha annullato il viaggio in Cina all’inizio della prossima settimana, ma lo avrebbe semplicemente posticipato.

Questione closing. Può arrivare in qualsiasi momento dal 15 novembre in poi, ma alcune voci (non confermate) raccontano di un possibile anticipo. Dopo la chiusura definitiva dell’affare, il futuro amministratore delegato inizierà a lavorare seriamente sul mercato insieme a Massimiliano Mirabelli: saranno loro, ovviamente sotto la regia di Vincenzo Montella, a gestire la campagna acquisti. Da concordare con la proprietà è il budget da spendere.

Infine, Pellegatti ha fornito aggiornamenti anche per quanto riguarda l’organigramma. Paolo Maldini ha rifiutato e per ora la situazione bandiera è in ghiaccio, se ne riparlerà fra qualche mese. Smentiti invece i contatti con gli ex Leonardo e Ariedo Braida, indiscrezione che si è diffusa stamattina.

 

Redazione MilanLive.it