Silvio Berlusconi Han Li
Silvio Berlusconi e Han Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Ancora in forte dubbio la presenza dei membri della cordata cinese a Milano nei prossimi giorni. Il viaggio a Pechino annullato da Marco Fassone, futuro amministratore delegato del club, potrebbe far slittare alcuni passaggi. Ma secondo il Corriere della Sera Yonghong Li e soci dovrebbero presentarsi in tempo per assistere a Milan-Juventus, big match della prossima giornata di campionato previsto per il 22 ottobre. Un appuntamento importante che darebbe luogo anche a nuovi colloqui tra Fininvest e i rappresentanti della cordata per avvicinare sempre più la data del closing.

Cresce dunque l’ottimismo tra le parti, visto che la holding della famiglia Berlusconi continua a nutrire fiducia riguardo al fondo di investimento asiatico, che a breve sarà persino ‘costretto’ a svelare la lista intera dei soci facenti parte questa dispendiosa operazione nel calcio occidentale. Pare che i cinesi abbiano fatto sapere di avere un piano quinquennale, entro il quale il Milan dovrà tornare con prepotenza nella élite del calcio mondiale, come successo già durante l’era di Silvio Berlusconi al timone.

Sarà una rivoluzione tutt’altro che ‘comunista’, come imporrebbe il pensiero politico che governa la Cina da anni, bensì di stampo capitalista, visto che si punterà su un conglomerato di multinazionali che finanzieranno il club. Inoltre Fassone andrà presto alla ricerca di sponsorizzazioni e partnership remunerative nel continente asiatico, sperando così di sviluppare il piano di arricchimento delle casse rossonere.

 

Redazione MilanLive.it