Repubblica – La missione dei cinesi: blindare i giovani del Milan

Silvio Berlusconi e Yonghong Li
Silvio Berlusconi e Yonghong Li (Photo by Xh Sports)

MILAN NEWS – Entro un mese, almeno secondo le previsioni, la cordata cinese guidata da Sino-Europe Sports dovrebbe finalmente acquisire le quote di maggioranza del Milan firmando gli ultimi documenti necessari e versando i 420 milioni stabiliti nelle casse di Fininvest. Si avvicina dunque a grandi passi il giorno del closing che dovrebbe essere intorno alla fine di novembre. Intanto in casa Milan ci si chiede quali saranno le prime mosse nella sfera tecnica che attueranno i cinesi per far grande la squadra rossonera.

Secondo La Repubblica l’effetto-giovani del Milan di Vincenzo Montella avrebbe catturato l’attenzione e la benevolenza anche degli investitori di Pechino, sempre in contatto con Marco Fassone che sarà il prossimo amministratore delegato rossonero. La vittoria della Juventus è stata accolta molto positivamente in Cina, come un preludio ad un periodo nuovamente positivo e vincente, magari proprio grazie agli investimenti della nuova proprietà. In tal senso una delle prime missioni sarà quella di blindare la base del Milan ‘giovane’ di oggi.

Tanti i ragazzi rossoneri che fanno gola ai maggiori club europei, da Gigio Donnarumma a Manuel Locatelli fino ad Alessio Romagnoli che ad agosto ha già ricevuto parecchie offerte dalla Premier League. I cinesi puntano a rinnovare tutti i contratti più spigolosi e blindare a titolo definitivo tutti i talenti più interessanti della squadra di Montella.

 

Redazione MilanLive.it