Il Milan segue un regista croato: piace il ventenne Basic

Toma Basic
Toma Basic (foto hajduk.hr)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan a gennaio, o anche prima, si metterà alla ricerca di un’alternativa a centrocampo per quanto riguarda il ruolo di regista difensivo. L’infortunio di Riccardo Montolivo ha lasciato scoperto un ruolo centrale nel gioco di Vincenzo Montella, il quale ha dichiarato ‘insostituibile’ il calciatore rossonero che si è lesionato il crociato anteriore del ginocchio in Nazionale.

Per il momento il solo Manuel Locatelli appare in grado di meritarsi il posto nel ruolo di metronomo, ma la giovane età (solo 18 anni) e la mancata maturità tecnico-fisica non consentono al Milan di ottenere grosse garanzie in vista della lunga stagione in corso. Per questo motivo i rossoneri stanno già sondando il terreno per alcuni obiettivi ‘futuribili’.

Calciomercato Milan, piace il regista croato Basic

Il futuro direttore sportivo milanista Massimiliano Mirabelli sta già lavorando al rinforzo della rosa di un Milan giovane e ricco di talento e sembrerebbe stia già cercando di bloccare alcuni interessanti calciatori balcanici. Attivo particolarmente in Croazia, il talent-scout ex interista sembra essersi orientato su un nuovo talento dell’Hajduk Spalato, considerato già pronto per una squadra di alto livello. Si tratta di Toma Basic, regista classe ’96 finora impeccabile nel campionato croato in corso, con tanto di 10 presenze e 2 reti realizzate.

Secondo quanto riporta il portale Calciomercato.com Basic è considerato un centrocampista moderno e completo, dotato di grande fisicità (è alto 1,89 cm) ma anche di grande capacità di palleggio ed un’ottima visione di gioco. Cresciuto nel Rudes, piccolo club croato di serie B, è ora un punto fermo della squadra di Spalato che preferirebbe privarsene soltanto a campionato concluso. Il rischio è che, qualora arrivasse al Milan, Basic possa fare la fine del connazionale Mario Pasalic, finora relegato sempre in panchina. Ma il suo impiego in un ruolo più centrale ed in cui i rossoneri sono attualmente carenti ne farebbero una pedina preziosa e tutt’altro sottovalutabile.

Redazione MilanLive.it