Milan-Pescara, probabili formazioni: Montella potrebbe sorprendere

Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – È stata una settimana tra alti e bassi quella rossonera: dopo la splendida vittoria contro la Juventus sabato scorso, contro il Genoa il tracollo inaspettato nel turno infrasettimanale. La sfida di domani pomeriggio a San Siro contro il Pescara in tal senso sarà interessante per capire se la squadra riuscirà a risollevarsi dopo il risultato negativo di pochi giorni prima. Intanto, facendo riferimento agli allenamenti degli ultimi giorni, alle indiscrezioni e alle parole di Vincenzo Montella in conferenza stampa, proviamo ad ipotizzare le probabili formazioni delle due squadre:

Milan-Pescara: le probabili formazioni del match

A difendere i pali della porta rossonera sarà, manco a dirlo, Gianluigi Donnarumma. Cambia metà difesa rispetto all’ultima sfida: scelta forzata l’inserimento di Gustavo Gomez al posto dello squalificato Gabriel Paletta. Al suo fianco, a comandare il reparto, ci sarà Alessio Romagnoli. Sulla fascia sinistra visti i tanti infortunati, ci sarà ancora Mattia De Sciglio. Scelta tecnica invece l’esclusione di Andrea Poli (brutta la sua prestazione da terzino destro contro i rossoblu): al suo posto ritorna, con la fascia da capitano, Ignazio Abate.

Centrocampo che dovrebbe rimanere ancora lo stesso rispetto alle ultime uscite: Manuel Locatelli davanti la difesa, Giacomo Bonaventura e Juraj Kucka interni rispettivamente di sinistra e destra. Indiscrezioni riferite da Gazzetta.it parlano della possibilità di inserire sia Mario Pasalic, molto elogiato da Montella in conferenza stampa, che Josè Sosa. Il primo giocherebbe al posto di Kucka, il secondo in cabina di regia. Il mister potrebbe stupire tutti, ma le possibilità che questo avvenga dal primo minuto – a nostro avviso – sono davvero minime.

Difficile che il mister, nonostante abbia riferito che potrebbero esserci sorprese in formazione, dopo la brutta esperienza con il turn-over di mercoledì scorso, rischi di fare altri due cambi schierando giocatori che sin qui hanno accumulato pochissimi minuti in partite ufficiali (addirittura il croato Pasalic non ha mai fatto il suo esordio in campionato). In tal senso l’inserimento da titolare del Principito, stando anche alle indiscrezioni di Sky Sport 24, sarebbe da considerarsi più probabile. In tal caso ad uscire sarà uno tra Locatelli e Kucka (più probabile secondo noi il secondo).

In attacco dopo l’esperimento ampiamente fallito di inserire Keisuke Honda nel tridente, salvo poi cambiare modulo arretrandolo ad esterno di centrocampo nel 4-4-2, domani tornerà titolare Suso. A destra lo spagnolo ha ampiamente dimostrato di essere praticamente insostituibile. Al centro dell’attacco difficile possa giocare l’ex di turno Gianluca Lapadula dal primo minuto. Carlos Bacca è decisamente favorito. Parlando del colombiano, Montella ha riferito: “Deve pensare solo a far gol”. A completare il reparto, l’esterno a sinistra sarà M’Baye Niang.

Di seguito ecco in grafica i probabili 11 di Milan e Pescara, con Massimo Oddo che dovrà fare a meno di diversi calciatori:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Gomez, Romagnoli, De Sciglio; Kucka (Sosa), Locatelli, Bonaventura; Suso, Bacca, Niang.
A disposizione: Gabriel, Plizzari, Zapata, Ely, Poli, Honda, Pasalic, Sosa, Lapadula, L. Adriano. All.: Montella
Squalificati: Paletta.
Indisponibili: Bertolacci, Mati Fernandez, Antonelli, Montolivo, Calabria, Vangioni.

Pescara (4-3-1-2): Bizzarri; Zampano, Coda, Fornasier, Biraghi; Memushaj, Aquilani, Cristante; Brugman; Benali, Caprari.
A disp.: Fiorillo, Aldegani, Crescenzi, Bruno, Vitturini, Muric, Pettinari, Pepe, Manaj. All.: Oddo.
Squalificati: Campagnaro.
Indisponibili: Gyomber, Bahebeck, Verre.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it