Frank de Boer
Frank de Boer (©Getty Images)

Ora è ufficiale: Frank de Boer non è più l’allenatore dell’Inter. E’ durata solo 11 gare di campionato (più tre di Europa League) l’avventura dell’olandese sulla panchina nerazzurra. L’uomo che a sorpresa, dopo il ritiro estivo, era stato chiamato per sostituire lo scontento Roberto Mancini si è rivelata una scelta decisamente non oculata da parte della dirigenza e della proprietà cinese, che oggi ha deciso per l’esonero dopo una riunione tecnica avvenuta ad Appiano Gentile.

Con il dodicesimo posto in classifica e solo 14 punti conquistati, De Boer non ha più attenuanti alle quali aggrapparsi e dovrà dunque lasciare il club nerazzurro immediatamente. Al suo posto per il match contro il Southampton di giovedì in Europa League ci sarà il mister della Primavera Stefano Vecchi, che dirigerà gli allenamenti da stamattina. In pole per sostituire De Boer c’è invece Stefano Pioli, ex allenatore di Lazio e Chievo Verona, attualmente disoccupato dopo l’esperienza nella capitale. L’allenatore parmigiano potrebbe però esordire in panchina dopo la sosta, in tempo per il derby tanto atteso con il Milan del prossimo 20 novembre a San Siro.

 

Redazione MilanLive.it