Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo anni di anonimato, il Milan è tornato ad avere una sua identità. I rossoneri ora sono al terzo posto in classifica dopo la vittoria contro il Pescara e sognano la qualificazione in Champions. A commentare questo buon momento di forma del Diavolo è stato Gennaro Gattuso, attuale allenatore del Pisa ed ex storico centrocampista: “Finalmente dopo qualche anno la squadra è composta da tanti giovani. Quando si lavora con i giovani è normale lasciare per strada qualcosa. Si vede la mano di Montella e il progetto è molto chiaro“, ha detto a Sportitalia.

Gattuso ha poi detto la sua anche su Mario Balotelli, che si sta riconquistando la convocazione in Nazionale a suon di gol a Nizza: “Nel calcio non basta essere solo un buon giocatore. Mario sa di aver sbagliato tanto con i suoi comportamenti sia in nazionale che nelle squadre di club. Ci sono delle regole da rispettare e spesso è un gruppo coeso che ti fa raggiungere obiettivi importanti e non il singolo“.

L’ex milanista sta vivendo una situazione paradossale a Pisa. La società non esiste, i soldi mancano. Ma lui non molla per un motivo: “Non voglio negarmi a nessuno, ma adesso il mio desiderio è portare avanti questa squadra e rimanere in Serie B. Se oggi sono qui è per la piazza e per queste ragazzi che ce la mettono tutta ogni giorno“.

 

Redazione MilanLive.it