Casa Milan
Casa Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – Novembre è il mese cruciale per il futuro del Milan. La cessione si avvicina e il quotidiano Il Giornale fornisce alcuni aggiornamenti.

Per quanto riguarda il closing, esso avverrà tra mercoledì 23 novembre e venerdì 25 novembre. Quindi nei giorni successivi al derby contro l’Inter il club rossonero passerà in mano alla cordata cinese composta da 5 soggetti. Il viaggio di Marco Fassone in Cina è servito per sistemare gli ultimi dettagli.

Il futuro Consiglio di Amministrazione del Milan conterà 9 membri. Sarà nominato alla prima assemblea utile seguita alla voltura delle azioni. Probabilmente a gennaio 2017, dopo che sarà disputata la Supercoppa Italiana contro la Juventus. Quattro consiglieri saranno espressi dalla proprietà cinese (uno di essi sarà Fassone), mentre altri tre saranno indipendenti e italiani, rigorosamente milanisti e appartenenti all’imprenditoria. La governance del club prevede anche un vicepresidente esecutivo cinese.

Mentre come presidente onorario resterà Silvio Berlusconi, riconoscimento per il suo contributo alla società. Egli avrebbe voluto che Adriano Galliani restasse nel CdA, ma il dirigente brianzolo ha chiarito di non voler rimanere al Milan con ruoli diversi da quello attuale. L’amministratore delegato e direttore generale sarà Fassone, affiancato dal direttore sportivo Massimiliano Mirabelli. Per completare l’organigramma mancano una bandiera e un paio di manager: un direttore commerciale e un direttore finanziario.

 

Redazione MilanLive.it