Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – In molti credono che dare fiducia ad un giovane nel calcio che conta sia un rischio troppo alto. Considerazione ingiusta, soprattutto se si è davanti ad un talento 18enne che ha già maturità e classe da vendere, quasi come un veterano. E’ quello che è successo con Gianluigi Donnarumma, che un anno fa grazie alle occasioni donategli da Sinisa Mihajlovic ha inanellato prestazioni eccellenti a sorpresa. Oggi lo stesso avviene con Manuel Locatelli, il regista titolare del Milan che sta avendo, numeri alla mano, una crescita esponenziale a livello di base.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, il talento classe ’98 del Milan non si è fatto riconoscere soltanto per gli splendidi gol segnati contro Sassuolo e Juventus; Locatelli è migliorato nei fondamentali base per un regista di centrocampo, visto che i numeri delle sue ultime 4 presenze da titolare segnalano una crescita assoluta su tocchi, passaggi, palle recuperate e lanci positivi. Contro il Pescara nell’ultimo match disputato è stato il rossonero che ha toccato più volte il pallone nei 90 minuti.

Locatelli è al centro del gioco del Milan, i compagni lo coinvolgono sempre con maggiore fiducia; buoni segnali dal ragazzo di Lecco, che tra l’altro al momento è il quarto miglior rossonero della stagione per media voto (6,19) dopo Donnarumma e i due attaccanti Suso e Carlos Bacca. Insomma Vincenzo Montella può ormai fidarsi ciecamente del suo giovane leader fatto in casa.

Redazione MilanLive.it