Antonio Gianluigi Donnarumma
Antonio e Gianluigi Donnarumma (foto Instagram)

MILAN NEWS – Il Milan si gode il proprio gioiello Gianluigi Donnarumma, portiere che a soli 17 anni sta dimostrando di poter diventare un top nel ruolo. Già ora, nonostante la giovane età, è un estremo difensore affidabile e ha conquistato la Nazionale.

Gigio ha un valore di mercato superiore ai 50 milioni di euro, ma il club di via Aldo Rossi deve pensare a blindarlo. Infatti il suo contratto scade solamente a giugno 2018. E bisogna aspettare febbraio 2017 affinché possa compiere 18 anni e firmare un contratto pluriennale.

La prima preoccupazione della nuova proprietà cinese dopo il closing dovrà essere proprio quella di rinnovare il contratto di Donnarumma. Marco Fassone se la dovrà vedere con un osso duro come Mino Raiola, agente del talento rossonero. Società come Juventus, Chelsea, Manchester United e Real Madrid monitorano la situazione e sperano che la trattativa naufraghi.

Gigio ha più volte detto di voler rimanere a vita al Milan e questo fa essere ottimista il club sul rinnovo. Però fino al rinnovo non si può mettere la parola fine alla vicenda. E secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport un ruolo importante per risolvere la questione potrebbe giocarlo il fratello del numero 99 rossonero. Si tratta di Antonio Donnarumma, di 9 anni più vecchio, e con un passato nel settore giovanile del Milan. Attualmente milita in Grecia e difende la porta dell’Asteras Tripolis.

Il quotidiano romano scrive che Gigio avrebbe voluto averlo in squadra già in questa stagione, ma il ritorno di Gabriel Vasconcelos e la ritardata cessione di Diego Lopez hanno impedito che si concretizzasse lo scenario. Non è escluso, però, che Antonio possa tornare a Milanello a gennaio o nella prossima estate. Il ricongiungimento farebbe molto piacere al 17enne portiere e magari giocherebbe un ruolo nella decisione di rinnovare.

Questa è la situazione che il Corriere dello Sport descrive, anche se a nostro avviso il prolungamento contrattuale di Donnarumma dipenderà soprattutto da altri fattori. Innanzitutto l’ingaggio offerto e in secondo luogo le prospettive progettuali della nuova proprietà cinese. Fassone dovrà bene esporle e Raiola. Il ritorno del fratello Antonio è un dettaglio non decisivo. Secondo noi il rinnovo di Gigio ci sarà, non è in discussione. Non crediamo che possa fare uno sgarbo a quei colori che più volte ha detto di amare.

 

Redazione MilanLive.it