Leonardo
Leonardo (Getty Images)

MILAN NEWS –  Leonardo Nascimento de Araujo, noto semplicemente come Leonardo, conosce bene sia Milan che Inter. In rossonero è stato giocatore, dirigente e allenatore. Sull’altra sponda ha solo allenato per meno di una stagione, ma sa tante cose.

Il quotidiano La Stampa lo ha interpellato innanzitutto per parlare della situazione del club nerazzurro, ma c’è stato anche spazio per parlare di Milan. Il brasiliano sul terzo posto della squadra di Vincenzo Montella ha dichiarato: «Il Milan a differenza dell’Inter ha potuto ricostruire senza l’ansia del risultato. E adesso la nuova proprietà avrà la fortuna di trovare una base».

Leonardo va poi nel dettaglio, spendendo alcuni elogi per allenatore e giocatori specifici: «Montella sta lavorando bene, mi ha emozionato vedere Locatelli segnare contro la Juventus, Niang è cresciuto, Bonaventura è un “regolare” e poi c’è Donnarumma che è impressionante».

L’ex dirigente del Paris Saint Germain conosce molto bene Adriano Galliani e al proposito del suo futuro si è così espresso: «Gli anni che ho vissuto al Milan resteranno per sempre dentro di me. Per questo auguro a Galliani di scoprire che anche fuori dal Milan ci sono tante cose meravigliose. Detto questo penso che resterà nel calcio». Dopo il closing coi cinesi, lo storico amministratore delegato rossonero lascerà il club. C’è incertezza su cosa farà successivamente.

 

Redazione MilanLive.it