Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi, Han Li e Yonghong Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Ormai ci siamo, il countdown può anche iniziare. Il Milan sta seriamente per diventare ‘cinese’, o meglio le quote di maggioranza del club rossonero passeranno dopo mesi e mesi di trattative in mano a Sino-Europe Sports, il consorzio costituito per effettuare l’operazione.

Chi parlava però di closing entro la fine del mese di novembre o subito dopo il derby del 20 contro l’Inter si deve ricredere. Le date designate per le tanto attese firme saranno altre.

Come riporta stamane la Gazzetta dello Sport, il closing avverrà lo stesso giorno in cui sarà convocata l’Assemblea di soci del Milan. E ufficialmente le prossime date sono due: il 2 o il 13 dicembre. Queste sono le due giornate in cui può essere ratificato ufficialmente il passaggio di proprietà. Immediatamente dopo sarà tempo di costituire il nuovo CdA rossonero. Gli acquirenti si sono impegnati a versare i 420 milioni di euro previsti entro il 2 dicembre. Questo è quanto è emerso dall’incontro di ieri tra Fassone e Fininvest, alla presenza dei rispettivi advisor.

La possibilità di chiudere l’operazione alla prima convocazione dell’assemblea (2 dicembre) o alla seconda (il 13), dipende da quando i soldi saranno versati. A influire su questo passaggio è il Governo di Pechino, che deve dare le autorizzazioni per sbloccare il trasferimento del denaro dalla Cina ai conti correnti Fininvest. Ma che vada, comunque, non si andrà entro il 13 dicembre.

 

Redazione MilanLive.it