Suso
Suso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei giocatori che sta brillando nel Milan di Vincenzo Montella è sicuramente Suso. L’esterno destro spagnolo è diventato un elemento imprescindibile della squadra.

La Gazzetta dello Sport oggi evidenzia come sia cambiata la situazione del calciatore nelle ultime stagioni. Arrivato a Milano nel gennaio 2015 dal Liverpool, dove era una riserva, nell’arco dell’anno aveva totalizzato solamente 8 presenze. Praticamente era un oggetto misterioso della squadra e una situazione non troppo diversa da quella vissuta in Inghilterra.

Ma a gennaio 2016 il prestito al Genoa si è rivelato fondamentale per rilanciare la sua carriera. La cura di Gian Piero Gasperini è risultata decisiva e Suso è rientrato a Milanello sicuramente valorizzato e pronto per ritagliarsi il suo spazio. Già nelle amichevoli estive si è conquistato il posto da titolare, a discapito di un Keisuke Honda che mister Montella per caratteristiche non pare apprezzare.

Lo spagnolo ha giocato tutte le partite, subentrando una volta sola. Nel 4-3-3 del Milan si trova perfettamente a suo agio e riesce a esprimere le sue qualità. Il club di via Aldo Rossi lo ha prelevato dal Liverpool per 200 mila euro e adesso si ritrova con una plusvalenza importante. Ovviamente il 22enne di Cadice può ancora migliorare, ha margine e tempo per farlo. In questa stagione 2 gol e 4 assist decisivi, buoni numeri destinati a crescere.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)