Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi, Han Li e Yonghong Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Nella giornata di ieri erano emerse importanti conferme in merito alla data del closing tra Fininvest e Sino Europe Sports per la cessione del Milan. Il 2 dicembre era stata la data individuata da tutti praticamente all’unanimità. Lo stesso Adriano Galliani ieri aveva confermato che “dopo il 2 dicembre, non mi riguarderanno più certe situazioni”. 

Nell’edizione in edicola stamane del Corriere dello Sport, viene riferita la possibilità che la data del closing potrebbe slittare. Non più il 2 dicembre, la prima data in cui era stata convocata l’assemblea del Milan subito dopo la cessione, ma lunedì 12 o martedì 13. Questo sarebbe quanto Fininvest avrebbe fatto trapelare ai colleghi di Premium Sport. 

Questo eventuale slittamento di dieci giorni circa però potrebbe far slittare anche la programmazione relativa al calciomercato. Le parti in causa confermano di essere tranquille in merito alla buona riuscita dell’operazione. Anche i colleghi di Tuttosport riportano di questo possibile rinvio, ricordando che tale closing potrebbe avvenire praticamente a ridosso del 117° compleanno del club, fondato il 16 dicembre 1899.

Il noto giornalista Pasquale Campopiano ha brevemente spiegato, tramite il proprio profilo Twitter, il motivo per il quale il closing potrebbe essere rimandato: “Ci sarà uno slittamento dal 2 al 13 dicembre solo se entro il 17 novembre non arriverà la convocazione per l’assemblea. Ergo – aggiunge – parlare di slittamento adesso non è corretto. Si parla di qualcosa che non si può sapere. Tutto è legato alle autorizzazioni sui soldi. No al terrorismo mediatico”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it