Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Da un paio di settimane a questa parte sta facendo molto discutere il caso Carlos Bacca. I vari media si sono concentrati molto sui problemi tra Vincenzo Montella e il colombiano, spesso esagerando. Dopo la sostituzione all’84’ in Milan-Pescara e le lamentele del calciatore, i due si erano chiariti e la situazione sembrava potersi definitivamente concludere.

In realtà l’astinenza da gol dell’attaccante, a secco con il Milan da ben 5 partite, ha riportato alla luce i recenti screzi. Inoltre sembra che Bacca sia sempre più fuori dagli schemi tecnico-tattici di Montella, la cui idea di gioco non sembra favorire appieno le caratteristiche tecniche del bomber di Barranquilla.

Calciomercato Milan, Bacca-Siviglia: ritorno possibile già a gennaio!

Alla crisi con il Milan in termini di prestazioni e soprattutto realizzativa, va ad aggiungersi anche quella con la nazionale. Nell’ultima gara di qualificazione ai Mondiali 2018, il tecnico dei Cafetoros lo ha tenuto per tutto il match in panchina. Scelta discutibile, soprattutto visto che la partita si è concluso 0-0.

In tutto questo, non mancano le insistenti voci di calciomercato. Da tempo si parla di un’interesse del PSG di Unai Emery, il quale però non ha potuto imbastire una trattativa concreta con il Milan la scorsa estate in quanto il club francese non poteva tesserare altri extra-comunitari. Dalla Spagna invece in data odierna arrivano interessati indiscrezioni: il Siviglia sta tenendo d’occhio l’evolversi della situazione tra il club rossonero e Bacca.

A riferirlo sono i colleghi iberici di Estadiodeportivo.com, i quali aggiungono che il club spagnolo è alla ricerca di un’attaccante che possa garantire gol e faccia fare il salto di qualità alla rosa di Jorge Sampaoli. Non escludono infatti la possibilità che il noto d.s. Monchi possa fare un tentativo per riportare Bacca in Liga già durante la sessione invernale di calciomercato. Il colombiano potrebbe dare una mano anche in Champions League, visto che in rossonero non ha giocato le coppe europee. Inoltre la destinazione sarebbe più che gradita.

L’operazione è certamente parecchio complicata, visto che qualora i rossoneri dovessero cedere Bacca a gennaio, dovrebbero subito trovare un rincalzo all’altezza. Senza contare che bisognerà capire quanto il Siviglia sia disposto a pagare il cartellino. Vedremo come si evolveranno tali situazioni: Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone, all’indomani dal closing, avranno un lavoro lungo e delicato da portare avanti.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it