Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Se c’è un cruccio che manca nell’ancora fresca carriera da calciatore di Manuel Locatelli è proprio il derby contro l’Inter. Il 18enne regista del Milan non ha ancora disputato la stracittadina a livello di prima squadra e quella di domenica a San Siro sarà certamente la prima, ma a livello giovanile il ‘Loca’ non vanta di certo uno score molto positivo. Una sola vittoria, un pareggio e ben tre sconfitte, tra cui pesa moltissimo la finale della categoria Allievi Nazionali 2014, quando una squalifica lo costrinse a visionare dalla tribuna la sconfitta dei suoi compagni.

Come ricorda oggi Tuttosport anche il suo primo derby da capitano in Primavera fu un’ecatombe: 2-0 per l’Inter e rossoneri rigettati nel vortice delle polemiche anche a livello giovanile. Ma domenica per Locatelli e compagni sarà tutta un’altra storia, il Milan è in forma smagliante e la fortuna comincia a girare anche dalla parte di Vincenzo Montella. Sarà un derby infuocato, con un’Inter volenterosa di rialzare la china con un nuovo allenatore in panchina.

Il tutto potrebbe decidersi a centrocampo, dove Locatelli fronteggerà un certo Ever Banega, regista argentino che ha esattamente dieci anni più di lui. Sfida speciale anche per l’interista, che da giovanissimo ai tempi del Boca fu ‘umiliato’ dal Milan di Carlo Ancelotti nella finale del Mondiale per club 2007. L’impegno di stanotte con la sua Nazionale contro la Colombia lo farà arrivare un po’ più scarico al derby, appuntamento al quale però non vuole mancare.

Redazione MilanLive.it