Silvio Berlusconi e Yonghong Li
Silvio Berlusconi e Yonghong Li (Photo by Xh Sports)

MILAN NEWS – Continuano a fuoriuscire sui media nazionali le indiscrezioni riguardanti i prossimi passaggi nell’operazione tra Fininvest e Sino-Europe Sports in vista del closing che dovrebbe arrivare entro un mese circa.

Il comunicato del Milan di ieri che ha annunciato e confermato le date della prossima Assemblea dei soci avvicina sempre più il momento del passaggio di consegne. Il club di via Aldo Rossi si avvia a diventare di proprietà cinese.

Intanto il Corriere della Sera oggi offre qualche dettaglio in più sull’affare: il closing dovrebbe arrivare ufficialmente il 13 dicembre, anche se le parti stanno lavorando affinché già il 2 del mese, alla prima convocazione dei soci, si possa già considerare tutto concluso almeno dal punto di vista burocratico. Più realistico però che a metà del prossimo mese la cordata cinese possa sbarcare a Milano per iniziare ufficialmente la nuova era del club rossonero dopo trent’anni di regno Berlusconi.

Inoltre sembra che Yonghong Li, il presidente di Sino-Europe, non avrà soltanto una carica gerarchica all’interno della società. Il manager cinese dovrebbe mantenere il 25% delle quote Milan, investendo dunque di proprio pugno una cifra importante così che possa avere in mano la percentuale individuale più alta tra i vari soci. Ad ogni modo, intanto si attende che il Governo di Pechino sblocchi il trasferimento di denaro dalla Cina all’Italia per chiudere l’operazione.

 

Redazione MilanLive.it