Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

MILAN NEWS – Le strade di Adriano Galliani e il Milan, dopo 30 anni di successi, stanno per dividersi. Lo storico braccio destro di Silvio Berlusconi non dovrebbe far parte della nuova società cinese, visto che non ha intenzione di prendere in considerazioni altri ruoli diversi dall’amministratore delegato (che è già stato affidato a Marco Fassone). Presente alla triennale di Milano in occasione della presentazione del bilancio integrato FIGC del 2015, Galliani ha parlato ancora del suo futuro.

Mi hanno fatto piacere le parole di Marotta, ma non ho ancora deciso. Non è facile cambiare vita dopo 30 anni di Milan. Ci penserò soltanto dopo il closing, per ora continuo a fare il mio lavoro. Ho ricevuto un bel po’ di chiamate da altri club. Closing? Non sappiamo ancora se si terrà il 2 o il 13 dicembre“. Resta molto concreta l’ipotesi di un ritorno in Lega: “Ma devono decidere la società, servono 14 voti. C’è bisogno di larghi consensi“, ha detto in merito Galliani, come riportato da Sportmediaset.

 

Redazione MilanLive.it