Andrea Belotti
Andrea Belotti (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Un sogno chiamato Andrea Belotti. L’attaccante del Torino sarà uno degli uomini di mercato per il prossimo anno. In questo inizio di stagione sta stupendo tutti con le sue prestazioni, ultima quella nell’amichevole Italia-Germania a San Siro, proprio sotto gli occhi di numerosi osservatori tra cui Massimiliano Mirabelli.

È ancora troppo presto per parlare di un’interesse vero e proprio, ma il futuro d.s. rossonero dovrà cominciare a studiare i colpi futuri per rinforzare la squadra rossonera. L’ormai prossima cessione del club ai cinesi lascia pensare ad una campagna acquisti parecchio importante. In particolare sono previsti botti importanti durante la sessione estiva.

Calciomercato Milan, Belotti piace tanto: trattativa più semplice in estate

Nei giorni scorsi si era parlato di un possibile assalto del Milan per Belotti addirittura durante il mercato di gennaio, ma al momento l’operazione appare proibitiva per diversi motivi. Anzitutto perché i rossoneri dovrebbero liberarsi di Carlos Bacca, inoltre le pretese di Urbano Cairo visto il rendimento del proprio attaccante, sparerà alto sulla cifra. La valutazione del presidente granata si aggirerebbe intorno ai 60 milioni di euro. Uno cifra al momento esagerata per il centravanti classe 1993 del Torino, ma che potrebbe trovare conferma nei prossimi mesi vista l’idea di inserire una clausola rescissoria proprio vicina a questa cifra.

I colleghi di Premium Sport quest’oggi continuano ad insistere sul futuro in rossonero del Gallo Belotti. Claudio Raimondi su Twitter ha scritto: “Gli obiettivi del Milan sono tutti da scoprire. Belotti piace tanto, ma è più facile se parte Bacca”.

L’idea di continuare su un Milan giovane e italiano stuzzica anche il duo Fassone-Mirabelli. L’acquisto di Belotti sarebbe un segnale importante, ma al momento sono solo voci. Non esiste una vera e propria trattativa tra i due club. Quasi impossibile un inserimento durante la finestra di gennaio, mentre da giugno potrebbero esserci maggiori possibilità.


Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.t