Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il derby fra Milan e Inter è ormai vicino, dopo due settimane di attesa a causa degli impegni delle varie Nazionali. Difficile stabilire una favorita fra le due: i rossoneri hanno una classifica migliore e qualche certezza in più, ma dall’altra parte c’è un nuovo tecnico che ha dato motivazioni alla squadra.

Montella, prima della conferenza stampa, ha parlato a Milan TV. Ecco le sue parole sui nerazzurri: “E’ una squadra da alti e bassi, che però ha fatto grandi partite nelle gare più difficili. Loro giocheranno al massimo delle motivazioni e dobbiamo esserne consapevoli. Hanno giocatori forti singolarmente, potrebbero insidiare anche la Juventus. Bisogna affrontare la partita con la stessa rabbia agonistica e rispetto che avevamo prima della Juventus. Questo credo possa farci esprimere al meglio”.

E’ il suo primo derby da milanista: “Sono un po’ emozionato. L’ho vissuto da tifoso con grande phatos. Grazie ai tifosi, che saranno tanti, sono certo che sapranno darci una spinta ulteriore. Si sogna di diventare calciatori per queste emozioni“. Sulle condizioni dei sudamericani: “al 100%. Durante i viaggi lunghi dormono così recuperano. Ieri li ho visti bene, c’è tutto il tempo fino a domani sera“.

Senza Alessio Romagnoli ci sarà più difficoltà nell’impostare l’azione dalle retrovie: “Non abbiamo calciatori come lui, ha visione e personalità. Zapata e Gomez hanno caratteristiche diverse, ma non è detto che non siano complementari con l’altro calciatore di reparto“.

 

Redazione MilanLive.it