Milan Park in Cina (©getty images)
Milan Park in Cina (©getty images)

MILAN NEWS – Quello che sarà il primo derby quasi interamente di origine ‘orientale’ avrà tantissimi tifosi al seguito fuori dai confini italiani, in particolare in Cina dove Milan e Inter stanno cominciando ad avere un significato diverso per gli appassionati di calcio. Si tratta delle prime due società italiane (escluso il Pavia) con una proprietà o soci di maggioranza provenienti dal paese della Grande Muraglia, in un piano finanziario autorizzato al Governo di investimento nello sport più seguito a livello mondiale.

Come scrive la Gazzetta dello Sport domani dalle parti di Pechino saranno le 3,45 di notte (già lunedì) quando l’arbitro Paolo Tagliavento fischierà l’inizio del derby. Chi lo vivrà con la consueta passione sarà il Milan Quan, unico club ufficiale di tifosi rossoneri in Cina, con base nella città di Hangzhou. E’ stato persino organizzato un derby tra supporter prima di quello vero da gustarsi in mondovisione nella prossima nottata, sintomo di una passione per i colori rossoneri che ha radici dall’era di Sacchi e Capello, capaci di trionfare anche in Oriente con qualche Coppa Intercontinentale portata a casa.

Milan Quan è un club attivissimo, conta circa 30 mila iscritti e circa 300 mila fan solo sul ‘social network’ Weibo. Il presidente Yi Ling ha spiegato come si vive la passione per il Milan da quelle parti: “Abbiamo attività online e offline. Sul web pubblichiamo notizie, scambiamo commenti, facciamo amicizia. Tutto prosegue con cena, karaoke, gite con la maglia del Milan, partite di calcio. Da Milan Quan sono nate 90 squadre di calcio, 20 molto attive: quasi ogni weekend c’è una partita in tutte le città. I giocatori più apprezzati per la loro fedeltà sono Maldini, Baresi, Ambrosini. Ovviamente piacciono anche Kakà e Van Basten, mentre Inzaghi è il preferito delle ragazze”. Insomma, a prescindere dal closing con Sino-Europe Sports, in Cina il Milan va alla grande già da molti anni.

Redazione MilanLive.it