Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – I ricordi del giovane Gianluigi Donnarumma legati al derby della Madonnina sono dolci: il 21 ottobre di un anno fa l’attuale portiere titolare del Milan esordì a San Siro in un match amichevole dalla valenza storica, il Trofeo Berlusconi.

Vinse l’Inter, ma per il giovanissimo Gigio fu una sorta di piccolo battesimo in attesa del lancio definitivo in Serie A. Parlando di derby positivi, Donnarumma è stato anche protagonista dell’ultimo precedente, il 3-0 del 31 gennaio scorso, riuscendo a mantenere la porta inviolata ed a mettere pressione a Mauro Icardi dal dischetto, capace di calciare sul palo un penalty decisivo.

Come scrive la Gazzetta dello Sport oggi Donnarumma si ritroverà di fronte a Samir Handanovic, il portiere rivale dell’Inter, un altro numero uno di livello assoluto. Maggiore esperienza, una statura leggermente più basse (1,93 contro gli 1,96 di Gigio) e anche tanta voglia di riprendere in mano la difesa nerazzurra dopo tanti mesi di sofferenze e delusioni. Tra i due quindi, per centimetri e media-voto attuale, Donnarumma sembra essere una certezza maggiore, o per lo meno starebbe vivendo un periodo migliore di forma. Ma lo sloveno ha dalla sua parte un’ottima esperienza da derby, visto che ne ha già giocati ben nove.

Il futuro del Milan contro il presente dell’Inter, due estremi difensori che dovranno fare gli straordinari per tenere la propria porta intonsa. Nell’unico precedente, sempre quello di gennaio, Donnarumma ha avuto la meglio su Handanovic a colpi di parate, ma il derby di stasera ha un sapore molto diverso.

Redazione MilanLive.it