Silvio Berlusconi e Yonghong Li
Silvio Berlusconi e Yonghong Li (Photo by Xh Sports)

MILAN NEWS – Doveva essere il primo derby tutto cinese, da una parte gli interisti di Suning, con Zhang Jindong e soci sulle tribune di San Siro, mentre dall’altra i connazionali di Sino-Europe Sports, il conglomerato finanziario che è ad un passo da acquisire le quote di maggioranza del Milan. Tutto rimandato per colpa delle solite sollecitazioni burocratiche, con la chiusura che sembra doversi consumare il 13 dicembre prossimo.

Come scrive oggi il Corriere dello Sport, il nuovo management del Milan non sarà della partita. La tribuna autorità per il derby di stasera sarà ancora territorio della vecchia e storica proprietà, con Silvio Berlusconi come ospite d’onore vista l’importanza del match. Con lui Adriano Galliani e forse anche la figlia Barbara, lo stato maggiore rossonero con le valigie già in mano. A dicembre il trentennio berlusconiano lascerà spazio alle innovazioni gestionali made in Cina.

Yonghong Li, il capo-cordata cinese, assisterà al match Milan-Inter dalla televisione assieme ai molteplici tifosi d’oriente della squadra rossonera. Il match inizierà quando a Pechino saranno le 3,45 di notte, ma la passione e la curiosità non fermeranno i futuri investitori. Davanti alla TV anche Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, che vivranno un doppio derby: passato nell’organigramma dell’Inter, futuro già scritto e sicuro in quello del Milan.

 

Redazione MilanLive.it