M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non è un periodo di forma eccezionale per M’baye Niang, che nel derby di domenica non è riuscito ad incidere sul match come avrebbe voluto. Il francese è cresciuto molto in questi mesi e si sta adattando bene al ruolo di esterno sinistro, non propriamente suo. Ma in quella posizione riesce a sfoderare la sua rapidità palla a piede. E proprio in merito alla gara conto l’Inter, l’ex Caen ha iniziato la sua intervista a Milan TV: “Bella partita e soprattutto bell’ambiente. Dispiace per il gol preso alla fine, ma ci servirà per migliorare. Bravi anche loro a pressarci alti. Ora pensiamo all’Empoli“.

Protagonista del derby, invece, è stato sicuramente Suso, con una doppietta fantastica: “Doveva tornare a piedi perché ha vinto la scommessa, ma pioveva e quindi ha usato la macchina. Ci siamo accorti subito delle sue qualità, è giovane e ha bisogno di continuità e fiducia“. E sul suo momento, invece:  “Non mi sento inamovibile, devo continuare a dare risposte al mister per giocare. Devo imparare tanto, ma sono giovane e ho tempo. In squadra c’è un bel bix e quelli più esperti ci aiutano molto“.

Intanto nel prossimo week-end c’è la trasferta di Empoli: “Non merita la classifica che ha, è una squadra organizzata e noi dobbiamo affrontarli come se fosse l’Inter o la Juventus. Servirà molta convinzione e umiltà”.

 

Redazione MilanLive.it