Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

MILAN NEWS Manuel Locatelli ieri ha concluso lo stage con la Nazionale maggiore di Giampiero Ventura. Sono stati due giorni molto importanti per lui a Coverciano, dopo una convocazione giunta a sorpresa.

A soli 18 anni e con poche presenze in Serie A si ritrova titolare nel Milan e anche in orbita azzurra. Niente male per questo ragazzi, che ha tutte le qualità per diventare un grande un centrocampista. Ovviamente non bisogna mettergli pressioni addosso, però.

Locatelli ha avuto modo di parlare di questa sua esperienza in Nazionale, di cui in futuro sarà sicuramente un protagonista, anche se ora deve concentrarsi sulla propria crescita. Queste le sue parole riprese da Tuttosport: «E’ stata un’emozione particolare, che mi porterò dentro per sempre. Mi sono concentrato solo su questo stage, è stato un sogno esserci, un sogno che si è realizzato. Anche perché è successo tutto in poco tempo e non me lo aspettavo visto che la mia carriera è soltanto all’inizio».

Manuel ha avuto modo di distrarsi dopo il recente derby Milan-Inter 2-2, in cui la delusione per il pareggio subito nel recupero finale è stata molta. Però la squadra deve guardare avanti a suo avviso: «Lo ammetto, il pareggio dell’Inter arrivato in pieno recupero è stato un brutto colpo. Però io e miei compagni dobbiamo consolarci con la buona prestazione. Dobbiamo continuare così, sono sicuro che ci toglieremo tante soddisfazioni». Il centrocampista rossonero resta fiducioso per il futuro del gruppo allenato da Vincenzo Montella.

 

Redazione MilanLive.it