Massimo Ambrosini
Massimo Ambrosini (foto Sky Sport)

MILAN NEWS – Il Milan trova il suo nuovo bomber: è Gianluca Lapadula. Ieri doppietta decisiva per l’ex Pescara in Empoli-Milan. Carlos Bacca scaricato da tutti: in primis dai tifosi rossoneri. A nessuno ieri ha fatto piacere la sua trasferta, seppur autorizzata, per vedere il Siviglia con il match della sua squadra in contemporanea.

Vincenzo Montella ha commentato così la scelta del colombiano: “Spero si sia divertito, perché noi lo abbiamo fatto”. Lo stesso Massimo Ambrosini ai microfoni di Sky Sport ha brevemente detto la sua in merito a questa curiosa vicenda: “Bacca non ha mai fatto mancare il suo impegno al Milan, e a questo gesto va data la giusta rilevanza. Ma non seguire la tua squadra, anche se sei infortunato, ti mette in condizione di essere criticato e attaccato. Io al suo posto non lo avrei fatto mai…”.

Intanto il Milan riscopre Lapadula. Ieri doppietta e terzo sigillo in campionato. Adesso le gerarchie sembrano ribaltate, con Bacca costretto a inseguire il compagno di reparto per un posto da titolare al centro dell’attacco: “Lavora di più rispetto a Bacca, ma ciò che deve fare è non farsi trascinare troppo dalla situazione e dall’entusiasmo – riferisce Ambrosini -. E’ stato accolto con un’ovazione da San Siro al derby e deve gestire il suo momento. Inoltre deve provare a non correre come un pazzo, gestendo meglio le energie”.

Infine un commento sul lavoro di Montella che, contro ogni più rosea previsione, sta letteralmente facendo un miracolo sulla panchina rossonera. Il tecnico era felice dopo il derby e Ambrosini rivaluta proprio l’analisi post-Inter: “Vedeva il bicchiere mezzo pieno dopo il derby, ed aveva ragione. Il Milan è venuto fuori da grande squadra nel secondo tempo contro l’Empoli, mostrando trame interessanti, anche se – conclude – i padroni di casa hanno fatto bene per 50-55 minuti…”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it