Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il dato statistico scovato da Milan TV dopo il match di sabato contro l’Empoli è significativo: la formazione rossonera scesa in campo al Castellani è stata, per età media, la più giovane in assoluto da 31 anni a questa parte. Bisogna ritornare infatti al 1985 per ritrovare un Milan ancor più verde di quello di mister Vincenzo Montella, che per la trasferta toscana ha operato scelte di formazione che hanno regalato ai rossoneri un’età media di 23 anni e 6 mesi circa.

Come riporta anche la Gazzetta dello Sport, la vittoria di Empoli rappresenta l’emblema di un Milan giovane ma già maturo, grande anche quando gioca con in campo talenti neanche ventenni. Gianluigi Donnarumma e Manuel Locatelli sono gli esempi più tangibili di questa strategia che sta premiando in maniera evidente i rossoneri. Ma anche l’inserimento tra i titolari di Gustavo Gomez, Mario Pasalic e Gianluca Lapadula determina un ulteriore abbassamento dell’età generale del Milan.

Il Milan dei giovani e soprattutto italiani mette d’accordo tutti: Silvio Berlusconi lo ha svelato una vita fa, quando ancora i rossoneri veleggiavano in un territorio esterofilo assoluto. Ieri anche il premier Matteo Renzi, tifoso in realtà della Fiorentina, ha detto la sua sulle scelte tecniche e strategiche: “I giovani in Italia stanno andando bene, come ad esempio quelli del Milan”. Questa squadra fatta in casa che dà fiducia ai baby piace davvero a tutti.

Redazione MilanLive.it