Gabriel Paletta
Gabriel Paletta in gol in Milan-Sassuolo (©Getty Images)

MILAN NEWS – E’ stato uno dei giocatori più positivi di questo splendido inizio di stagione rossonero e oggi è ospite negli studi di Milan TV: stiamo parlando di Gabriel Paletta. Il difensore milanista ha risposto alle domande dei tifosi rossoneri inviate sui social.

Per quanto riguarda l’importanza della tifoseria vicina alla squadra si è così espresso: “E’ sempre importante per noi. Visto come giochiamo, i tifosi hanno certamente più entusiasmo adesso. La loro carica è importante per vincere“.

Si passa poi a parlare del suo compagno di reparto, ovvero quell’Alessio Romagnoli sul quale ci sono grandi aspettative dopo l’investimento della scorsa estate: “Come gli altri nostri giovani, ha margini di miglioramento. E’ bravo, si allena bene e sa ascoltare i consigli che riceve”.

Il Milan in questa stagione è finalmente sembrato una squadra vera, sia sul piano tecnico-tattico che comportamentale. Merito di Vincenzo Montella, lo conferma anche Paletta: “Il gruppo secondo me è fondamentale. E’ importante che siano tutti contenti, anche coloro che non giocano“.

Nella passata stagione il difensore italo-argentino fu ‘costretto’ a lasciare Milanello in prestito per poter giocare con continuità. Un’esperienza che gli ha fatto bene, visto come si è ripresentato agli ordini del mister in estate e qual è ora il suo rendimento. L’ex Parma ricorda così la sua decisione: “Non avevo spazio e scelsi di andare altrove a giocare, perché l’allenatore aveva fatto altre scelte. Quando sono tornato ho deciso che mi sarei giocato qui le mie carte. Aver giocato tutte le partite amichevoli mi ha aiutato ad acquisire ritmo e fiducia“.

Paletta ha avuto modo anche di spendere elogi per Montella, grande artefice di questo campionato sorprendente da parte del Milan: “Mi sto trovando benissimo. Abbiamo un’idea di gioco e ciascuno di noi sa cosa deve fare in campo. Per ora stiamo andando bene e speriamo di continuare così. Il mister insiste sul fatto di far ripartire l’azione dai due centrali“.

 

Redazione MilanLive.it