Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Notizie che vanno e che vengono, indiscrezioni che si susseguono sull’asse Milano-Pechino, tra incontri semi ufficiali negli studi Fininvest e rivelazioni provenienti direttamente dal continente asiatico. Il destino del Milan è ancora caotico e ricco di dubbi, soprattutto secondo le recenti news sulla possibile proroga della data dell’atteso closing definitivo.

Altre novità le raccoglie oggi l’edizione de Il Giornale che riporta come la giornata di venerdì prossimo 2 dicembre dovrebbe essere determinante per la chiusura della lunghissima trattativa con i cinesi. Nel giorno in cui inizialmente era prevista la prima convocazione dell’Assemblea dei soci dovrebbero arrivare conferme o smentite sulla fattibilità del closing per le quote Milan fissato al 13 dicembre prossimo. Prima del weekend dunque negli uffici Fininvest dovrebbe giungere la risposta della cordata asiatica, che al momento non ha ancora chiesto ufficialmente un’eventuale proroga mensile.

A breve si conosceranno le intenzioni di Sino-Europe Sports, che tramite il futuro a.d. Marco Fassone sta interagendo con gli uffici di via Paleocapa per cercare di accelerare la trattativa. Tutto dipenderà dalle ormai famose autorizzazioni all’esportazione di grandi capitali interni che il Governo cinese dovrà concedere a Yonghong Li e soci. Senza l’ok di Pechino, il closing Milan dovrà forzatamente essere rimandato minimo a gennaio del prossimo anno.

 

Redazione Milanlive.it