Cesc Fabregas
Cesc Fabregas (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il closing della cessione del Milan avverrà il 13 dicembre? Questa è la domanda che si fanno in molti. Fino a un po’ di giorni fa c’era ottimismo, ma adesso sono tante le voci che parlano di rinvio.

Ovviamente una proroga da un mese o un mese e mezzo inevitabilmente ostacolerà il calciomercato di gennaio. Infatti la campagna acquisti-cessioni dovrebbe essere condivisa dall’attuale proprietà e dai cinesi. Non una situazione ideale, dato che le parti potrebbero porsi veti a vicenda e dunque bloccare il rafforzamento della squadra. La speranza è che tutto si concluda nella data che era stata annunciata dalla Sino-Europe Sports.

Calciomercato Milan, tris di colpi dopo il closing?

La Gazzetta dello Sport scrive che la condivisione del mercato è una situazione molto difficile da affrontare. Soprattutto perché l’attuale proprietà e i cinesi hanno idee diverse su come agire. Si sa che Silvio Berlusconi vuole soprattutto giocatori giovani e italiani. Invece la controparte, vuole un mix tra gioventù ed esperienza, puntando pure su nomi stranieri.

Il colpo al quale Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli lavorano è Cesc Fabregas. Nel Chelsea gioca poco e non è tra i pupilli di Antonio Conte. Pare che Yonghong Li sia pronto a dare il via libera per pagare l’elevato ingaggio dello spagnolo. L’ex di Arsenal e Barcellona percepisce circa 6,5 milioni di euro netti annui. Non è escluso che possa abbassare le richieste, ma comunque il suo ingaggio risulterebbe alto. Servirà uno sforzo per assicurarsi il 29enne centrocampista. Senza dimenticare che con i Blues bisognerà parlare della formula di trasferimento.

Altri due nomi che i futuri dirigenti rossoneri hanno nella loro lista sono Sebastian Rudy e Keita Baldè. Il primo è un centrocampista tedesco di 26 anni che milita nell’Hoffenheim ed ha un contratto in scadenza a giugno. Dunque già a gennaio può muoversi in cambio di un esborso non consistente per l’acquisto del cartellino. Invece l’esterno offensivo della Lazio ha una valutazione di almeno 20 milioni e a spingerlo lontano da Roma c’è la non volontà di rinnovare il contratto con scadenza 2018. Un’operazione su cui riflettere, considerando che il talento 21enne a gennaio partirà per la Coppa d’Africa con il Senegal.

Se il closing si farà il 13 dicembre, è possibile che il Milan possa farsi avanti per questi tre giocatori. La Gazzetta dello Sport li indica come tre nomi forti nel mirino dei cinesi e del duo Fassone-Mirabelli.

 

Redazione MilanLive.it