Danilo Cataldi
Danilo Cataldi (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Adriano Galliani, in una recente intervista, ha fatto sapere che il Milan non sta cercando un centrocampista centrale, ma solo un esterno d’attacco, che potrebbe essere Gerard Deulofeu (filtra ottimismo sulla buona riuscita dell’operazione con l’Everton).

Il rientro di Andrea Bertolacci a pieno regime è stata sicuramente una notizia positiva per Vincenzo Montella, che punta molto su di lui in tutte le zone della mediana: nelle ultime partite, infatti, ha ricoperto anche il ruolo di regista. Mario Pasalic è ormai una certezza, come anche Giacomo Bonaventura, Juraj Kucka e Manuel Locatelli. Le altre alternative, invece, non sembrano far parte del progetto tecnico rossonero. Siamo abbastanza certi che l’allenatore sarebbe felice di un acquisto in quel reparto e forse qualcosa si sta muovendo. L’ultimo nome è quello di Danilo Cataldi della Lazio.

Calciomercato Milan, idea Cataldi per il centrocampo

Fra Galliani e Claudio Lotito ci sono ottimi rapporti e questa potrebbe essere la strada per dare a Montella un rinforzo a centrocampo. Stando a quanto riportato dal giornalista Paolo Bargiggia nel corso di Sportmediaset, l’amministratore delegato rossonero avrebbe chiesto al numero uno biancoceleste il prestito di Cataldi, accostato alla società di via Aldo Rossi anche nelle scorse sessioni di mercato. Il calciatore, autore di ottime prestazioni delle scorse annate, in particolare con Stefano Pioli in panchina, in questa prima parte di campionato non è ancora riuscito a brillare anche perché chiuso dai titolari. Per lui 11 presenze, un gol e un assist.

Lo stesso Cataldi sta prendendo in seria considerazione l’idea di lasciare la squadra in cui è cresciuto per giocare con maggior continuità. Su di lui c’è anche il Sassuolo e ieri, al Corriere dello Sport, si è così espresso su questa possibilità: “Vediamo cosa succede, ci sono delle situazioni da valutare, io sarei per rimanere alla Lazio ma vediamo. Giocare qui è difficile, ci sono tanti grandi giocatori, il mister è messo in difficoltà costantemente. Io voglio bene a questa squadra, a questa maglia, do sempre il meglio”.

Il centrocampista della Lazio, classe 1994, è uno dei giovani italiani più interessati nel ruolo (perfetto per il progetto intrapreso dal Milan), ma quest’anno sembra in fase di stallo nella sua crescita, tattica e non solo. Cambiare aria potrebbe aiutarlo a ritrovare la retta via. Può giocare in tutti i ruoli della metà campo, sia da regista che da mezzala.

 

Redazione MilanLive.it