M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Da mesi ormai si parla del mercato del Milan con la stessa sinfonia di sottofondo: per acquistare calciatori bisognerà cederne, a titolo oneroso, degli altri. E’ la linea forzata di autofinanziamento costretta dalla fase di transizione del club.

E tra i possibili calciatori sacrificabili in casa Milan si fa sempre il nome di M’Baye Niang; il club rossonero continua a far sapere di voler puntare ancora sull’attaccante, che però ha fatto intravedere qualche mugugno recente. Colpa del suo stato di forma tutt’altro che positivo e soprattutto per i fischi del pubblico di San Siro, che spesso al contrario della società non lesina critiche aperte ad un calciatore dalle enormi potenzialità ma dal carattere teso e discontinuo.

Calciomercato Milan, per Niang si fa sotto il West Ham

Nelle ultime ore, secondo le rivelazioni di Tuttosport, il West Ham United si sarebbe fatto sotto per provare a portare nel mese di gennaio M’Baye Niang in Premier League. Il club inglese in estate ha già provato ampiamente a chiudere per l’acquisto di Carlos Bacca, trovando anche un principio di accordo con il Milan. Ma fu lo stesso centravanti colombiano a rifiutare la destinazione, preferendo mantenere il proprio posto da titolare in rossonero.

In questo caso la situazione potrebbe essere opposta: il Milan ad oggi non ha nessun motivo per sacrificare Niang, apprezzato da Vincenzo Montella ed elogiato anche dopo la prova insufficiente con il Cagliari. Il club dunque non intende metterlo sul mercato, ma lo stesso 22enne francese potrebbe essere attratto dalla Premier e dalla possibilità di rilanciarsi lontano da Milanello, come già fatto nei mesi in prestito al Genoa. In caso di offerta realmente interessante (intorno ai 15 milioni di euro) il Milan potrebbe pensare anche alla cessione. Molto comunque dipenderà da Niang, che se dovesse sentirsi un epurato come Luiz Adriano spingerebbe per l’addio.

Redazione MilanLive.it