Home Milan News ESCLUSIVA – Vitali: “Antonelli e Calabria sognano di chiudere la carriera al...

ESCLUSIVA – Vitali: “Antonelli e Calabria sognano di chiudere la carriera al Milan”

Luca Antonelli Davide Calabria
Luca Antonelli e Davide Calabria

Stagione difficile per Luca Antonelli e Davide Calabria, due terzini cresciuti nel settore giovanile del Milan e che hanno dovuto affrontare diversi problemi fisici. Per l’ex Genoa adesso c’è un altro mese di stop, mentre il 20enne di Brescia sta recuperando la condizione migliore e già da ieri è tornato in gruppo.

Noi di MilanLive.it abbiamo intervistato Gianni Vitali, agente dei due giocatori, e lo abbiamo interpellato sulla situazione presente e futura dei suoi due assistiti.

Cominciamo da Antonelli. Qual è il suo umore dopo questo nuovo infortunio?

Il suo umore è quello di un ragazzo che sta soffrendo tanto, perché ci tiene particolarmente e vive per fare il calciatore a 360 gradi. E’ altamente professionale sia nel suo lavoro che nella sfera personale. Avendo lui il Milan nel cuore, l’ho sentito veramente giù di morale. Purtroppo nel calcio a volte possono capitare queste casualità, dispiace tanto e adesso pensa a recuperare. Deve credere che anche da una stagione tormentata come questa potrà avere un finale di stagione positivo con i suoi compagni. Dovrebbe stare fuori circa trenta giorni, ma comunque si vedrà dai controlli e dai test che verranno fatti più avanti”.

Calabria è rientrato in gruppo dopo alcuni problemi muscolari. Come sta adesso?

Sta abbastanza bene, ha avuto un piccolo affaticamento muscolare al retto della gamba e sta stringendo i denti per essere a disposizione. Normale che con questi tipo di problemi, anche se non gravi, una settimana per recuperare ci voglia. E’ rientrato in gruppo, non so quali saranno poi le scelte dell’allenatore, però dovrebbe essere convocabile per domami e sicuramente per Bologna”.

Tornando ad Antonelli, come ha vissuto le settimane in cui era a disposizione e Montella comunque non lo ha scelto come titolare?

Le ha vissute come stimolo per cercare di far cambiare idea all’allenatore. Luca è un ragazzo straordinario e vive tutto nella maniera più positiva possibile, perché mette sempre davanti la squadra e il Milan alle sue situazioni personali. Poi è normale che spera di giocare più partite possibili”.

Antonelli ha un contratto con il Milan fino al giugno 2019. Qual è il suo desiderio per il futuro?

Lo seguo da quando giocava negli Allievi dei Monza e ha sempre avuto due desideri. Il primo era quello di arrivare al Milan, il secondo è quello di chiudere la carriera sempre al Milan. Si vedrà…”.

Per quanto riguarda Calabria, quali sono le sue aspettative future?

Sogna di essere una colonna della squadra. Ha avuto un primo infortunio fastidioso e sfortunato, si era sfilacciato un tendine, ed è stato un po’ frenato. E’ pronto a dare il suo contributo nella seconda parte di stagione. E’ felice al Milan e nel suo cuore c’è il Milan, deve solo pensare a fare bene. Nella sua testa nell’oggi e nel domani c’è solo il Milan. Poi quello che riserverà il futuro non lo si può sapere, ma questo non vale solo per i calciatori. Il suo sogno era quello di iniziare e finire in maglia rossonera”.

Nel recente passato ci sono state voci su una possibile partenza di Calabria. C’è mai stata effettivamente la possibilità che Davide lasciasse il Milan?

Non c’è mai stato assolutamente nulla, né da parte della società e neppure da parte nostra nel voler magari andare in prestito. Alcune squadre si sono interessate, ma con me non ci sono stati contatti e significa che sono state bloccate alla fonte dal Milan, che ha sempre risposto che il ragazzo non si sarebbe mosso”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)