Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Al fischio finale di Lazio-Milan il tecnico Vincenzo Montella è entrato in campo con passo svelto, per ringraziare i suoi calciatori. Un’altra mezza impresa, simile a quella di Bologna della scorsa settimana. I rossoneri hanno salvato faccia e risultato nel finale, fermando una rivale diretta per la corsa all’Europa.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, la soddisfazione del tecnico rossonero non si contiene, per un pareggio che ha il sapore dell’impresa, di un risultato insperato ottenuto nel finale ed in piena emergenza: “Sono orgoglioso del grande spirito dimostrato dalla squadra. E’ arrivato un punto importante che ci farà crescere e diventare migliori. Un pareggio che ci lascia tantissimo. Venivamo da una partita, quella di Bologna, che ci aveva prosciugato ogni energia. Non so come abbiano fatto i ragazzi a giocare così fino alla fine. Mi hanno emozionato anche questa volta. Una partita che è un passaggio fondamentale per andare avanti“.

Interessante il tentativo di Montella di lanciare, nonostante le tante assenza, un attacco inedito e leggero, lasciando fuori due prime punte come Bacca e Lapadula: “Per la prima volta abbiamo provato certi assetti. I subentrati ancora una volta ci hanno dato una forza in più. L’Europa? Siamo lì, a pochi punti se non sbaglio. Quello era e resta il nostro obiettivo. Inoltre, non abbiamo mai perso contro le nostre concorrenti e domenica abbiamo uno scontro diretto. Inoltre, dobbiamo ancora affrontare le ultime otto della classifica…

Redazione MilanLive.it