Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’ultima a San Siro di una proprietà storica è scivolata via così, senza riscontri, senza presenze eccellenti in tribuna, dove a parte il fedelissimo Adriano Galliani non si è visto nessun altro componente del management che oggi compire 31 anni di vita in rossonero.

Silvio Berlusconi ha saltato la sua possibile ultima presenza da presidente ieri, in Milan-Fiorentina, match che dovrebbe aver chiuso l’era del Cavaliere come proprietario unico del club. I tifosi della Curva Sud non hanno a loro volta neanche accennato a cori o striscioni, visto che il loro omaggio personale era arrivato in pompa magna durante il derby del girone d’andata, ultima presenza di Berlusconi in tribuna. Dalla prossima sfida interna, quella del 4 marzo contro il Chievo Verona, dovrebbe già esserci una nuova proprietà alla guida del club.

Come scrive la Gazzetta dello Sport tra due settimane, se tutto dovesse andare per il verso giusto, sarà la passerella ideale per la cordata cinese, che entro pochi giorni spedirà l’ultima tranche di denaro nelle casse Fininvest, circa 320 milioni di euro come saldo finale per il closing. Il 3 marzo, giorno designato per la felice chiusura delle operazioni, è molto vicino, e l’era Berlusconi dopo 31 anni di onori e vittorie sta per chiudere i battenti. E senza cerimonie ufficiali, visto che il presidente al momento sembra essersi distaccato dalla sua squadra del cuore e ancora non ha deciso se restarvi come numero uno onorario.

https://www.youtube.com/watch?v=Bjk0oTUps3k

Redazione MilanLive.it