Claudio Ranieri
Claudio Ranieri (©Getty Images)

Dopo l’eroica vittoria della Premier League nella passata stagione, Claudio Ranieri è stato esonerato dal Leicester City. Proprio in questi minuti è arrivato il comunicato ufficiale della società inglese, che ha ringraziato l’allenatore italiano per il trionfo dell’anno scorso ma che di fronte ai risultati deludenti attuali preferisce cambiare guida tecnica.

La minaccia di retrocedere in Championship, oltre che di uscire dalla Champions League (sconfitta 2-1 col Siviglia ieri), ha indotto il Board ha prendere questa decisione, seppur dolorosa, per il bene del club. Il Vice Presidente Aiyawatt Srivaddhanaprabha ha detto: “Questa è stata la decisione più difficile che abbiamo dovuto prendere in quasi sette anni da quando King Power ha preso possesso del Leicester City. Ma noi abbiamo il dovere di mettere gli interessi a lungo termine del club anche davanti al sentimento personale. Claudio ha portato qualità eccezionali, gli saremo sempre grati per ciò che ci ha aiutati a raggiungere. Non avevamo l’aspettativa di replicare le gesta dell’anno scorso, il nostro obiettivo era la permanenza in Premier League. Siamo in lotta per tale obiettivo e sentivamo che un cambiamento fosse necessario“.

Adesso la squadra è stata affidata all’Assistant Manager Craig Shakespeare e al First Team Coach Mike Stowell fino a quando non verrà ingaggiato un nuovo allenatore. La prossima partita, tra l’altro, sarà molto impegnativa. Le Foxes affronteranno il Liverpool di Jurgen Klopp. Ad ogni modo, l’impresa fatta da Ranieri nella scorsa stagione con il Leicester rimarrà nella storia e questo nessuno lo può discutere.


Redazione MilanLive.it