Nicola Sansone beffa il Milan (©getty images)

MILAN NEWS – Non una sfida qualsiasi quella che attende il Milan domenica prossima per la 26.a giornata di campionato. I rossoneri sono ospiti al Mapei Stadium, piccolo impianto-gioiello di Reggio Emilia che da qualche anno è la casa del Sassuolo.

La particolarità di questo match è che il Milan non ha mai vinto al Mapei in gare ufficiali da quando, nel gennaio 2014, vi ha giocato per la prima volta. Un vero e proprio tabù in trasferta contro il Sassuolo, che ha spesso significato pesanti batoste in campionato e persino l’abbandono di obiettivi inizialmente alla portata dei rossoneri.

Il primo precedente risale come detto a gennaio di tre anni fa, in una fredda serata invernale che vide il Sassuolo imporsi 4-3 sul Milan con quaterna di Domenico Berardi, vera e propria bestia nera del diavolo. Dopo il pesante k.o. Massimiliano Allegri, allora mister rossonero, fu esonerato con effetto immediato. La stagione successiva ancora Berardi fece malissimo al Milan: tripletta al Mapei e vittoria per 3-2 del Sassuolo che spazzò ogni speranza ‘europea’ dell’allenatore Filippo Inzaghi.

L’ultimo precedente è di quasi un anno fa, il 6 marzo 2016, quando i rossoneri di Sinisa Mihajlovic furono irretiti dal Sassuolo di Eusebio Di Francesco, che di lì a poco li avrebbe superati nella corsa al sesto posto in classifica. Nel 2-0 finale andarono a segno Alfred Duncan e Nicola Sansone. Il Milan domenica ha l’occasione, o meglio, l’obbligo, di sfatare il tabù e conquistare almeno un punto nello stadio di Reggio Emilia.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it