Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sabato Gianluigi Donnarumma compirà 18 anni e caso vuole che domenica il Milan giochi in casa del Sassuolo, squadra contro la quale fece il suo esordio in Serie A a San Siro il 25 ottobre 2015 a soli 16 anni, 6 mesi e 12 giorni.

Sono passati 16 mesi da allora e nel frattempo questo ragazzone alto 1 metro e 97 centimetri è diventato portiere titolare rossonero ed elemento insostituibile della squadra. Adesso, però, si avvicina il momento in cui il club di via Aldo Rossi dovrà trattare il rinnovo del contratto con Mino Raiola. L’accordo attuale scade nel giugno 2018 e pertanto bisogna trovarne un altro per blindare Gigio a lungo termine. Ad occuparsi dei negoziati saranno i nuovi proprietari del Milan, ovvero i cinesi del fondo Sino-Europe Sports, nella figura di Marco Fassone.

Il futuro amministratore delegato dopo il closing del 3 marzo allaccerà i contatti con Raiola, anche se i due ci sono già sentiti di recente. Il quotidiano Leggo scrive che la richiesta d’ingaggio per Donnarumma è di 4.5-5 milioni di euro netti annui. L’offerta milanista, invece, viaggia attorno ai 2.5 milioni più bonus e premio alla firma. Ci sono club europei disposti a mettere sul piatto cifre importanti e su questo l’agente giocherà per ottenere il massimo possibile. Il rinnovo di Gigio è una priorità per i cinesi di SES, che una volta operativi vogliono subito riuscire a raggiungere un’intesa. Non sarà semplice riuscirci in tempi brevissimi, dovrà essere bravo Fassone nei negoziati a strappare un buon accordo e a trattenere il talento campano a Milanello.

 

Redazione MilanLive.it