Silvio Berlusconi Yonghong Li Han Li
Silvio Berlusconi con Yonghong Li e Han Li (Photo by Xh Sports)

MILAN NEWS – Carlo Pellegatti su Premium Sport ha spiegato quali sono i prossimi passaggi che porteranno il club rossonero a passare da Fininvest al fondo cinese Sino-Europe Sports.

Questa è la settimana del closing, che si concluderà sabato con la conferenza stampa mattutina e la prima presenza a San Siro della nuova proprietà per Milan-Chievo Verona. Il 22° presidente della storia milanista sarà Yonghong Li. Ma, se Silvio Berlusconi decidesse di accettare il ruolo di presidente onorario, a lui andrebbe la carica di vicepresidente esecutivo. Il suo braccio destro Han Li sarà a diretto contatto con Marco Fassone, amministratore delegato designato, e che sarà spesso a Milano come Steven Zhang del gruppo Suning con l’Inter.

Fassone, Yonghong li e Han Li saranno tra i sei componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione insieme a un’altra figura cinese che rappresenterà gli investitori e a due professionisti italiani e milanisti di alto profilo, già individuati ma la cui identità rimane segreta.

Il denaro per chiudere l’operazione sarà a disposizione di Fininvest venerdì 3 marzo, giorno del closing e della comunicazione degli investitori. La mattina a Casa Milan si terrà l’Assemblea dei soci, che ratificherà le dimissioni degli attuali vertici. Poi, dopo una pausa in cui il notaio verificherà l’arrivo della cifra stabilita (320 milioni + 100), verrà nominato il nuovo CdA da sei componenti.

Il gruppo cinese arriverà venerdì, quando incontrerà Berlusconi per la firma che sancirà la chiusura dell’affare. Fassone vorrebbe convocare la prima riunione del CdA nello stesso giorno. Nella conferenza stampa di sabato, orario 11:30-12:00, parlerà per primo Yonghong Li. Poi a rispondere ai giornalisti saranno Fassone e Han Li.

 

Redazione MilanLive.it