Silvio Berlusconi Han Li
Silvio Berlusconi e Han Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Telenovela infinita quella per la cessione del Milan alla cordata cinese. Sembrava tutto fatto, e invece sono venuti fuori nuovi problemi che hanno complicato la situazione: stando alle ultime indiscrezioni, prende sempre più corpo la possibilità di un altro rinvio, proprio come successo a dicembre.

Carlo Pellegatti, nell’edizione odierna di Sportmediaset, ha fatto il punto della situazione su quanto successo nella giornata ieri e sui possibili scenari futuri. Ci sono sostanzialmente due ipotesi: il primo riguarda il presunto ritiro di un investitore, il secondo invece è riferito al solito problema legato alle autorizzazioni del governo cinese per il trasferimento del denaro. A quanto pare, la SinoEurope Sports avrebbe potuto comunque garantire i 320 milioni, ma non i 100 per la gestione del Milan. Ecco perché il gruppo cinese avrebbe deciso di avanzare una proposta a Fininvest per risolvere la situazione e rispettare i tempi.

La SES avrebbe infatti insistito per il pagamento della somma già raccolta subito, per poi versare i restanti 100 in un secondo momento. Ma la holding della famiglia Berlusconi ha deciso di rifiutare per la sicurezza del club. Nell’incontro di ieri fra gli advisor si è ipotizzata quindi un’altra proroga: in giornata potrebbe arrivare la richiesta ufficiale da parte di SES, senza dimenticare l’ennesima caparra di 100 milioni, da versare per forza entro il 10 marzo. Il closing sarebbe rinviato al 31.

 

Redazione MilanLive.it