Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Gli ultimi sviluppi societari in casa rossonera non fanno essere ottimisti per il futuro. Il closing della cessione del club sarà rinviato e ciò crea qualche problema in chiave mercato.

Secondo quanto rivelato oggi dal quotidiano La Repubblica, nella giornata di ieri Marco Fassone è stato in contatto con dirigenti e procuratori al fine di non perdere il filo delle trattative avviate. Ovviamente lo slittamento del cambio di proprietà del Milan crea delle difficoltà e lui e a Massimiliano Mirabelli, che in questi mesti hanno girato tra Italia ed Europa per sondare diversi giocatori. Complicato, con un closing prorogato a fine marzo o inizio aprile, tenere congelati determinati negoziati iniziati. E’ un periodo dell’anno in cui tante società cominciano a pensare alla campagna acquisti-cessioni estiva.

Era emerso che il Milan con i cinesi di Sino-Europe Sports avrebbe avuto almeno 100 milioni di euro da investire per rinforzare la squadra, però adesso è complicato mettersi a parlare di calciomercato. Senza la vendita del club, le voci su possibili arrivi a Milanello perdono di significato. Bisogna capire come finirà questa vicenda e solo dopo ci si potrà sbilanciare sui futuri acquisti. Ad oggi viviamo nell’incertezza totale.

 

Redazione MilanLive.it