Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Nelle ultime due vittorie contro Fiorentina e Sassuolo, il Milan non ha convinto appieno sul piano del gioco. In entrambe le gare la squadra ha sofferto troppo la pressione avversaria, nonostante le due compagini sfidate non fossero così tanto temibili.

Vincenzo Montella conosce benissimo i limiti palesati dai rossoneri in queste ultime settimane ed è per questo che questa sera contro il Chievo Verona a San Siro ha in mente di mettere insieme una squadra diversa dal solito. Qualche cambio era praticamente obbligato, vedi l’inserimento di Mattia De Sciglio da terzino destro al posto dell’infortunato Ignazio Abate, altri invece saranno più per scelta tecnico-tattica. Anzitutto, sempre in difesa, ci sarà il ritorno di Alessio Romagnoli che giocherà al fianco di Gabriel Paletta. Leonel Vangioni invece sarà confermato da terzino sinistro e dovrà sfruttare maggiormente le sue buone doti offensive.

Il cambio più importante però sarà a centrocampo. Il mister vuole testare la coesistenza tra Manuel Locatelli e José Sosa. Il secondo ha convinto nelle ultime prestazioni, anche se ancora non è al massimo della forma. Il primo invece ritorna da titolare dopo due panchine consecutive e diversi spezzoni giocati nelle precedenti. Quantità, ma soprattutto tanta qualità per provare a scardinare la retroguardia clivense. Centrocampo milanista che verrà completato da Andrea Bertolacci, che pare aver vinto il ballottaggio con Juraj Kucka. In attacco invece tridente Suso-Bacca-Deulofeu confermato.

Di seguito ecco in grafica i probabili 11 titolari di Milan e Chievo Verona:

MILAN (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Paletta, Romagnoli, Vangioni; Bertolacci, Locatelli, Sosa; Suso, Bacca, Deulofeu. All. Vincenzo Montella.

CHIEVO VERONA (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; De Guzman, Radovanovic, Rigoni; Castro, Birsa; Inglese. All. Rolando Maran.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it