Massimiliano Mirabelli Marco Fassone
Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone (foto Sky Sport)

MILAN NEWS – Altra delusione fortissima per i tifosi del Milan dopo il mancato closing con la Sino-Europe Sports. Proprio come è successo a dicembre, la cordata cinese ha chiesto a Fininvest un’ulteriore proroga con il pagamento di un’altra caparra da 100 milioni. Fra le due parti si cerca l’accordo per questo rinvio.

La SES ieri ha diffuso un comunicato ufficiale in cui ha smentito le voci e le indiscrezioni che volevano chiuse le trattativa con la holding della famiglia Berlusconi. La cordata sta lavorando per risolvere la situazione nel miglior modo possibile e arrivare alla chiusura dell’affare. E’ ovvio, però, che dopo questo nuovo clamoroso colpo di scena, la posizione di questi soggetti è molto traballante agli occhi dei tifosi e non solo.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, anche Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, i due dirigenti scelti proprio dalla SES per il nuovo assetto societario, iniziano a nutrire dei dubbi sulla buona riuscita della trattativa: ieri sera, infatti, nei due è filtrato un forte pessimismo. C’è la netta sensazione che la trattativa sia destinata a fallire e lo pensano i protagonisti stessi. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.

 

Redazione MilanLive.it