Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ieri la squadra rossonera ha conquistato tre punti contro il Chievo Verona a San Siro. Vittoria obbligatoria ma non scontata per come si era messa la partita. Il gol del vantaggio milanista era stato annullato da un rigore che definire generoso è troppo poco, concesso dall’arbitro Maresca ai clivensi. Nella ripresa però i padroni di casa sono riusciti a riportarsi in vantaggio e successivamente, grazie anche al miracolo di Gianluigi Donnarumma su Valter Birsa, a chiudere definitivamente il match.

Carlos Bacca è stato senza dubbio uno dei protagonisti del match, sia positivamente che negativamente. Certamente a prevalere sono state le giocate positive, ovvero i due gol che hanno regalato tre punti fondamentali. L’ex difensore, ora noto commentatore tecnico a Sky Sport, Daniele Adani, ha elogiato la caratteristica principale del bomber colombiano: “Bacca ha una profonda etica del lavoro, è un giocatore che vuole sempre migliorarsi…”.

Anche le giocate negative del Peluca, però, non sono passate inosservate. Troppi i gol sbagliati, tra cui il calcio di rigore sul finale del primo tempo con il match ancora in bilico: “Secondo me – prosegue Lele Adani – in certe situazioni fa quello che può, ma non sente molto il gioco”. Poi un consiglio all’ex Siviglia: “Si applica però le giocate di qualità, non proprio di finalizzazione, le dovrebbe fare maggiormente di istinto…”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it