Silvio Berlusconi Han Li
Silvio Berlusconi e Han Li (Photo by Xh Sports)

MILAN NEWS – I cinesi di Sino-Europe Sports vogliono fortemente l’acquisto del club rossonero. Nonostante il closing saltato il 3 marzo, gli acquirenti continuano a trattare con Fininvest per finalizzare un nuovo accordo. Advisor e legali sono al lavoro per la stesura di un nuovo contratto, dato che l’esclusiva tra le parti è terminata.

La Stampa scrive che il closing potrà avvenire al massimo entro metà aprile, non di più. La firma della nuova intesa potrebbe invece avvenire non venerdì, ma all’inizio della prossima settimana. Uno slittamento, rispetto a quanto emerso nei giorni scorsi. Il tutto è legato al versamento da parte di SES di una nuova caparra da 100 milioni di euro, oltre che all’obbligo di fornire documenti sulla tracciabilità del denaro proveniente dal conto personale di Yonghong Li, come prevedono le norme antiriciclaggio.

Il quotidiano torinese poi specifica che ieri sono giunte delle carte che attestano la «trasparenza» sia dei 100 milioni versati nel mese di dicembre sia di quelli legati a questo nuovo contratto. Si tratterebbe di un fascicolo di 15 pagine scritte in cinese che dovrebbe contenere i requisiti necessari per la tracciabilità. Fininvest ha chiesto garanzie e SES le sta fornendo, sia sulle caparre e pare anche sul futuro ultimo versamento che andrebbe effettuato in caso di nuovo accordo, ovvero i restanti 220 milioni per le quote azionarie del Milan e i 100 inerenti la gestione del club. La Banca Farong ha già aperto una linea di credito, ma attende le firme prima di mettere a disposizione i capitali.

 

Redazione MilanLive.it