Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non sarà la sfida scudetto di un tempo, ma comunque Juventus-Milan resta un match tra rivali tutto da vivere. La squadra bianconera vorrà vendicare la doppia batosta degli scorsi mesi, in particolare il k.o. in Supercoppa, mentre i rossoneri sognano un altro sgambetto feroce in campionato.

L’uomo designato per far male alla Juve potrebbe essere ancora Manuel Locatelli, il talento che non ti aspetti, colui che nel match di ottobre a San Siro ammutolì i bianconeri con una rete pazzesca che decretò l’1-0 finale. La Gazzetta dello Sport ripercorre oggi i precedenti del giovane regista contro la Juve in carriera, a partire dal 2012 quando nella finale del torneo giovanile ‘Rossano Giampaglia’ il Milan di Locatelli batté i contendenti con un secco 4-0. Il salto temporale ci porta poi al 22 ottobre scorso, giorno di un Milan-Juventus in cui i rossoneri sembrano la vittima sacrificale. La gara è tesa e gli ospiti non demeritano, ma Locatelli tira fuori dal cilindro la rete della vittoria, diventando l’uomo del momento.

Poi la Supercoppa: il 23 dicembre scorso a Doha Locatelli non giocò una grande partita, fu sostituito da Mario Pasalic nel secondo tempo, ma fu comunque tra i protagonisti del successo ai rigori del Milan, che strappò il primo trofeo stagionale proprio dalle mani bianconere. L’ultimo flash è datato 25 gennaio ed è l’unico realmente negativo: in Coppa Italia la Juventus batte 2-1 il Milan e lo estromette dalla competizione, anche a causa dell’espulsione sciocca di Locatelli (due gialli in 20 minuti). Venerdì l’ultima sfida stagionale Juve-Milan, e Vincenzo Montella potrebbe puntare proprio sulla verve del ‘Loca’, sperando torni ad essere l’amuleto della gara d’andata.

 

Redazione MilanLive.it