Bandiera cinese
Bandiera cinese a Pechino (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il 3 marzo doveva essere la data che avrebbe sancito il definitivo e storico cambio di proprietà del Milan: da Fininvest ai cinesi di Sino-Europe Sports. Tutto però sfumò da un momento all’altro, quasi all’improvviso. Le parti in causa però, tramite un comunicato ufficiale di SES e una breve intervista a Silvio Berlusconi, hanno rassicurato tutti relativamente alla buona riuscita della trattativa nelle prossime settimane.

Tantissime le voci, prevedibili del resto, che si stanno susseguendo in questi giorni. Del resto di fronte all’assordante silenzio delle parti, le indiscrezioni dei vari media hanno inevitabilmente la meglio. Gli ultimi aggiornamenti di Luca Pagni riferiscono che entro venerdì dovrebbe arrivare una nuova caparra di 100 milioni che farebbe slittare il closing a metà aprile. I colleghi di Premium Sport a tal proposito però riferiscono: “Venerdì 10 marzo dovrebbe essere la data per il pagamento della nuova tranche, ma potrebbe essere tutto posticipato a lunedì. Slittamento tollerato dietro opportune motivazioni. 

Conferme invece per quanto riguarda la data approssimativa del definitivo closing: “Advisor, legali e parti tecniche a lavoro per aggiornare il contratto che, una volta versati altri 100 milioni e condotte le verifiche sulle origini del bonifico, dovrebbe concedere ai cinesi un altro mese per il closing”. Si attendono dunque i soldi della nuova caparra tra venerdì e lunedì, con tanto di comunicato ufficiale congiunto che dovrebbe confermare ufficiale la nuova data del closing.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it